giovedì 27 maggio 2010

HostingTalk.it: Newmedialabs Srl acquisisce Rubalo, l'obiettivo è migliorare l'hosting lowcost

Così espongono la nostra recente evoluzione gli amici di HostingTalk.it:

Una acquisizione per Newmedialabs Srl, l'azienda conosciuta per i marchi Domainregister.it e ServerLabs.eu ha chiuso l'accordo qualche settimana fa per Rubalo.it, il brand lowcost di Emmeweb Srl creato da Andrea Margiotta, investitore e proprietario in passato di Consultingweb, successivamente venduta al gruppo Aruba SPA.

Per stessa ammissione di Newmedialabs, si tratta di una operazione che traghetta la società in un nuovo target clienti e servizio: da sempre la compagnia è concetrata sulla vendita di servizi di medio o alto livello, ora un focus nel mondo del webhosting tradizionale, target lowcost, per cercare di migliorare anche questo aspetto e acquisire una buona massa critica di nuovi clienti. A parlare è il direttore tecnico di Newmedialabs, Luca Mercuri: "Stiamo integrando efficacemente le due piattaforme tecnologiche esistenti: già adesso, a pochi giorni dall’inizio attività, garantiamo ai clienti di Rubalo.it una maggior ridondanza di connettività dei servizi di housing grazie all'uso di due DataCenter all'interno del campus di Caldera (KPNQWest e Seeweb). I clienti di servizi di hosting dedicato vengono invece indirizzati verso la nuova piattaforma Newmedialabs di server blade, basati su hardware Intel, che all’affidabilità uniscono doti di ineguagliabile flessibilità di gestione e manutenzione. Contemporaneamente, stiamo lavorando ad un nuovo pannello per i clienti, comune ad entrambe le piattaforme, e che permetterà un controllo più semplice, esteso ed autonomo dei propri servizi andando ad integrare all'interno della stessa interfaccia tutta al gamma di servizi offerti"

L'attuale Rubalo.it non ha solamente clienti nel mondo webhosting lowcost, ma anche alcuni importanti clienti nel campo dei servizi housing, uno dei motivi che hanno reso vantaggiosa l'acquisizione e forniscono un ottimo spunto per Newmedialabs, già oggi abituata alla gestione di piattaforme e servizi dedicati nel data center milanese di Seeweb.

Il presidente di Newmedialabs ha voluto dare anche qualche indicazione sul business model previsto e sulle modalità operative della società, un punto di forza per la gestione di una simile base clienti: E’ tutto sommato facile fornire servizi di alto livello, in quanto coperti da un margine economico adeguato all’impegno ed alla infrastruttura tecnologica necessaria a garantire elevati uptime; riuscire invece a fornire servizi low-cost di buon livello è una sfida molto più difficile, in quanto il ridotto margine economico non permette errori: il cliente non deve semplicemente esser messo nella condizione di richiedere un intervento di assistenza ai nostri tecnici, perché con un piano di hosting da 22 euro all’anno una singola chiamata è sufficiente ad azzerare il margine e portare l’operazione in perdita: ma l’unico cliente che non richiede interventi di assistenza è il cliente totalmente soddisfatto del servizio, e questo è il nostro obiettivo.

Di pari passo, procediamo con il progetto di distribuzione dell’attività sul territorio: "i servizi commerciali ed amministrativi sono concentrati nella sede di Trieste, invece i servizi tecnici vengono svolti presso la farm di Milano e presso la sede di Roma. Grazie alla intranet tutti lavorano sugli stessi server, e con la necessità di pochissime comunicazioni telefoniche tra le diverse sedi. D'altronde, siamo un’azienda che vende servizi internet: è una questione di coerenza dimostrare che funzionano efficacemente, e che permettono l’integrazione del lavoro di persone che lavorano a centinaia di km di distanza come se fossero ai capi opposti della stessa scrivania" ha affermato Franco Tauceri

Rubalo.it è quindi destinata a divenire l'ennesimo grande provider lowcost a livello italiano: siamo in una fascia di prezzo molto vicina ad Aruba.it, con simili caratteristiche, e anche nelle condizioni tali da poter ambire ad un miglioramento del comparto dedicati e housing ora che la proprietà è passata in mano ad un team che si è sempre occupato di questo. Non si tratta di un tipo di acquisizione che vediamo spesso nel mercato italiano, tipicamente entrare in un nuovo segmento è un'operazione molto lunga e complessa, saranno i prossimi mesi a decretare l'andamento di questa operazione per Newmedialabs, la quale sembra intenzionata per prima cosa a migliorare la infrastruttura e il servizio offerto ai clienti di Rubalo.it