domenica 5 dicembre 2010

Addio alle LAR


In questi giorni un messaggio pubblicitario di un concorrente ha creato preoccupazione, se non panico, in molti utenti.

Il messaggio cosa diceva?
Il NIC ha fissato la data del 31/12/2010 come la fine dei MNT (maintainer) dei domini .IT.
Tutti i domini .IT mantenuti da un maintainer (MNT) dovranno trasferirsi presso un registrar (REG), i maintainer infatti non potranno più rinnovare il contratto con il NIC di Pisa.

I DOMINI MANTENUTI DA UN "MNT" (MAINTAINER) PASSERANNO AUTOMATICAMENTE NELLO STATO DI NO-PROVIDER

Le conseguenze di questo saranno abbastanza gravi:

chi ha un dominio .IT mantenuto da un MNT non potra' piu' visualizzare il proprio sito web

Bene, questo messaggio è quella che, tecnicamente, si può tranquillamente definire una balla.

Spieghiamo dall'inizio: il Registro Italiano oltre un anno fa ha avviato la transizione al cosiddetto "sistema sincrono" per la registrazione dei domini .it. Ovvero, un sistema che, una volta avviato, ci permetterà di dire definitivamente addio alle LAR, e di registrare un dominio .it on line con la stessa facilità con cui oggi si registra un .com, un .net o un .uk
Le figure che potranno eseguire queste operazioni sono dette Registrar (REG), e scomparirà la figura del Maintainer (MNT).
La procedura non è per nulla semplice, ed ha una "scaletta" di realizzazione abbastanza articolata:


Qual'è oggi la situazione?

La situazione reale è che i Maintainer che entro il 31/12/2010 non avranno avviato le procedure per diventare Registrar (sottoscrizione ed invio al Registro .it del contratto di servizio sincrono), vedranno scadere il proprio contratto asincrono e tutti i nomi a dominio mantenuti con la loro etichetta Maintainer passeranno nello stato di "NO-PROVIDER".

Quindi, il paventato "oscuramento" del dominio non avverrà per tutti i domini gestiti da maintainer, ma solo per quei domini gestiti da maintainer che alla data del 31/12 non si saranno ancora neppure presi la briga di firmare il nuovo contratto...

Infatti, non è richiesta la certificazione come registrar entro il 31/12, ma solo ed esclusivamente che si siano "avviate le procedure" (che poi appunto consistono nel firmare il contratto Registrar e pagare il relativo contributo). Dopodichè, per completare le procedure, sostenere il test di accreditamento e diventare effettivamente registrar... c'è tempo.

Quanto tempo?

Difficile dirlo: in teoria Agosto 2011, ma siamo in Italia, e quindi già si parla di una proroga... (come pure si parla di una proroga ad aprile anche per la scadenza del 31/12...)

Quindi, in definitiva il messaggio pubblicitario precedente è una doppia balla.
E, sinceramente, se non avessimo molte cose più importanti ed interessanti da fare, procederemmo contro questa pubblicità mendace con esposti al Garante della Concorrenza e del Mercato, al Registro Italiano ed all'Universo Mondo.

E per quanto riguarda Rubalo.it ?
I nostri clienti possono stare tranquilli: noi abbiamo "avviato le procedure" già da parecchio tempo, e quindi guardiamo con molta tranquillità alla scadenza del 31/12.
Abbiamo tutto l'interesse affinché ciò avvenga il prima possibile: la gestione delle LAR è un mezzo incubo, ed il giorno che potremo finalmente dire addio a questa formalità stapperemo una bottiglia di quello buono.
Perché ciò avvenga... dobbiamo solo aspettare i "normali tempi tecnici" per diventare finalmente "Registrar". "Tempi tecnici" che, ovviamente, solo in minima parte dipendono da noi...
Appena il "normale iter" si sarà concluso, sarete i primi a saperlo.